Seleziona una pagina

Naturalmente_Sani-header_web

Yogi Bhajan, seguendo la tradizione ayurvedica, affermava che inserire nella dieta quotidiana aglio, cipolla e zenzero aiuta a mantenere sano e giovane il nostro corpo.

Queste tre potenti radici sono anche dette Trinity Roots in quanto se assunte insieme il loro effetto benefico è potenziato. Soprattutto durante la stagione invernale essendo tutte di natura calda, sono un toccasana per sindromi influenzali e da raffreddamento, bronchiti, pertosse e febbre.

Ma vediamo nel dettaglio le proprietà di queste tre radici.

Aglio
Se lo digerisci l’aglio può apportare diversi benefici: ha un’azione antibatterica, antimicotica e vermifuga; è in grado di abbassare i livelli di colesterolo ed ha anche un’azione ipoglicemizzante; inoltre l’aglio essendo un vasodilatatore aiuta ad abbassare la pressione nei casi di ipertensione. E non è finita qui, l’aglio è anche un immunostimolante, un antinfiammatorio ed è un anticancerogeno.

 

cipolle-rosseCipolla
La cipolla è diuretica, ipotensivante, possiede proprietà ipoglicemizzanti, digestive (per chi non ne è intollerante o soffre di gastrite) ed aperitive. Ha un’azione antifungina, antibatterica ed antispasmodica. Nell’ambito delle preparazioni per uso esterno il succo di cipolla fresca viene utilizzato per il trattamento del cuoio capelluto (seborrea, forfora, alopecia).

 

Zzenzero4enzero
Nella medicina ayurvedica lo zenzero viene utilizzato per facilitare l’agni, ossia l’interno fuoco creativo divino, inoltre fortifica la circolazione sanguigna e purifica stomaco e intestino. In Europa era conosciuto sin dall’antichità come “Spezia del Celeste impero” e veniva utilizzato per le sue qualità riscaldanti e pungenti come digestivo, stimolante e afrodisiaco. Infatti il segno più importante della pianta è costituito dall’aroma caldo e speziato dalla radice sino ai fiori che ne indica la virtù protettiva ed energetica
Lo zenzero svolge sul nostro organismo un’azione colagoga, ossia stimola l’aumento della secrezione biliare; un effetto antiulcera; un’azione antinfiammatoria, antivirale e antipiretica; un effetto tonico-stomachico, ossia stimola i ricettori termosensibili dello stomaco provocando una sensazione di calore locale; un effetto antinausea (gravidanza, post-intervento e post chemioterapia). Può essere usato esternamente con impacchi per: contratture, dolori muscolari cronici, sinusite.

Avvertenze: Le persone che assumono sostanze antiaggreganti o anticoagulanti non devono esagerare nell’uso di queste tre radici

Di seguito il link ad una ricetta invernale squisita consigliata da Yogi Bhajan con le Trinity Roots:

mung_beans_and_riceSolstice Mung Beans & Rice with Vegetables

 

Un caro saluto,
Kirpal Kaur
(diplomanda in Naturopatia)

Naturalmente, i consigli di questa rubrica non sostituiscono le indicazioni del medico

oak-leaves-frost